10,5 cm lefh 18

Da Warthunder Wiki IT.

Sommario

Il 10,5 cm lefh 18è un obice campo luce sviluppata dai tedeschi nel 1930, che hanno usato ampiamente nella Guerra mondiale II.

utenti

cartucce

cartucce Penetrazione'''in mm'''@ 90 ° Tipo di
testata
Velocity
in m/s
Proiettile
Messa in kg
Ritardo fusibile
in m:
Sensibilità fusibile
in mm:
Messa esplosiva
TNT equivalente
in g:
La normalizzazione a 30 °
da horizontal:
Ricochet:
10m 100m 500m 1000m 1500m 2000m 0% 50% 100%
PzGr 85 84 79 73 68 63 APHE 475 14 0,8 28 238 -1 ° 43 ° 30 ° 15 °
F.H.Gr. 22 22 22 22 22 22 HE 472 15 0,1 0,1 1.750 + 0 ° 11 ° 10 ° 9 °
Gr.39 marcire HI/B 105 105 105 105 105 105 CALORE 495 12 0.0 0,1 2.530 + 0 ° 28 ° 21 ° 17 °
Gr.39 marcire HI/C 115 115 115 115 115 115 CALORE 495 12 0.0 0,1 2.550 + 0 ° 28 ° 21 ° 17 °

La storia della creazione e l'uso di combattimento

L'obice 10,5 cm lefh 18 è stato sviluppato da Rheinmetall nel 1929 e terminata nel 1930, anche se entrato in servizio nel 1935. Il tedesco obice aveva un semplice meccanismo di culatta con un sistema di rinculo hydro-pneumatic. Anche se l'obice inizialmente non ha avuto un freno di bocca, è stato aggiunto in seguito per l'utilizzo di giri con una maggiore portata effettiva. La versione freno di bocca del leFH era il leFH 18M. Un'altra modifica al leFH è stata fatta quando è stato richiesto un obice leggero, rendendo il leFH 18/40 montando la pistola su un7,5 cm Pak 40 carrozza. L'obice visto il servizio più diffuso tra i battaglioni di artiglieria indipendenti dopo la sconfitta tedesca a Stalingrado. Alla fine, alcuni sono stati montati su carrelli motore per una maggiore mobilità, come ilStuH 42, una versione assalto pesante delStuG III fucile d'assalto.

La leFH è stata anche ampiamente esportato in alleati tedeschi come l'Ungheria, Spagna, Finlandia, e Bulgaria. Anche la Svezia ha comprato un paio pure. Basta con il pezzo di artiglieria fu diffusa che anche oggi, potrebbero essere visti in uso sul battlefield; their avvistamenti più recenti che sono nel conflitto siriano.

Immagini

Altre informazioni (link)